Clerks (1994)

di Kevin Smith

con Brian O’Halloran, Jeff Anderson, Jason Mewes, Kevin Smith, Lisa Spoonauer

 

Clerks è uno dei cult movie per eccellenza. Realizzato nel 1994 con un budget limitatissimo, in bianco e nero e diretto dall’allora sconosciuto Kevin Smith, narra le vicende di due commessi di un piccolo negozio di alimentari in una città di periferia. Anche se esattamente non si tratta di vicende convenzionali, perché proprio nella stravagante e dissacrante originalità di situazioni, personaggi e dialoghi sta tutta la grandezza di un film imperdibile.

La trama si sviluppa nel corso di una singola giornata, durante la quale i protagonisti Dante Hicks (Brian O’Halloran) e Randal Graves (Jeff Anderson) affrontano una serie di situazioni assurde e divertenti, tra cui numerosi clienti problematici, un funerale improvviso e un furto al negozio. La forza del film sta nella capacità di Smith di rappresentare la vita quotidiana in modo realistico e autentico, senza cercare di mascherare le difficoltà e le frustrazioni dell’esistenza.

Aggiungendo al tutto ironia, politicamente scorretto (in un tempo in cui era ancora possibile esserlo), volgarità, battute geniali e numerosi riferimenti alla cultura popolare, ai film e a quella filosofia un po’ nerd. Come detto Clerks è stato girato in bianco e nero, una scelta che gli conferisce un’atmosfera cupa e un po’ malinconica, ma allo stesso tempo lo rende molto stilizzato e originale.

Clerks è un film che si distingue per la sua originalità e la sua freschezza e che, anche a distanza di quasi 30 anni, continua ad essere un cult del cinema indipendente – che ha generato anche due seguiti non esattamente indimenticabili (qui trovate la recensione del recente Clerks III) nonché una visione assolutamente imperdibile. Lo streaming di Clerks è possibile (a pagamento) su Apple TV, Chili e Google Film.

 

 

Voto: 9